Vivere con meno di 500 euro al mese in Thailandia

Vivere con meno di 500 euro al mese in Thailandia

La libertà è come l’aria: ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare.
(Piero Calamandrei)

Vivere con meno di 500 euro al mese è veramente possibile se hai la mentalità aperta e non hai limiti territoriali.

Una delle cose migliori in assoluto di Vivere di rendita è che ti da la possibilità di essere cittadino del mondo e di andare ovunque tu voglia…

Puoi decidere di vivere in Italia come in Thailandia o qualsiasi altro posto si adatti perfettamente al tuo budget mensile.

Vivere di rendita e trasferirsi in Thailandia potrebbe essere una scelta fantastica visto il costo della vita minore rispetto ai paesi europei.

Infatti i paesi asiatici ” meno sviluppati” presentano un prezzo della vita fino al 50% inferiore rispetto ad Italia o altri paesi europei sviluppati.

Questo rende veramente semplice decidere di trasferirsi in questi paese per godere al 100% della libertà finanziaria raggiunta lavorando duramente.

In questo articolo approfondiremo attentamente i vari pro e contro del territorio tailandese con alcune indicazioni relative al costo della vita o ad eventuali problemi burocratici.

Potrebbe interessarti: Come Smettere di Lavorare a 40 anni

 

Costo della vita in Thailandia

Inutile dire che il costo della vita è direttamente proporzionato al tuo stile di vita, è possibile tranquillamente vivere con 500 euro al mese oppure se sei una persona esigente anche 3000 euro potrebbero non bastarti.

Il costo della vita in Thailandia è veramente basso a patto che ci sia spirito di adattamento e che si viva come la popolazione locale.

E’ però necessario:

  • Non fare la vita dei turisti
  • Non passare tutte le sere a fare festa
  • Non pretendere case con piscina o mega ville
  • Condividere la casa per dividere le spese
  • Alimentazione locale low cost

Per vivere in Thailandia con 500 euro al mese è necessario adattarsi allo stile di vita della gente locale…

Attenzione, non significa vivere male o morire di fame ma semplicemente abbracciare la loro cultura, le loro usante e soprattutto il loro regime alimentare (nettamente diverso da quello italiano).

Tuttavia se ti piace fare il “turista” e spendere soldi come se fossi in vacanza non è la meta adatta a te perché puoi arrivare tranquillamente a spendere anche oltre i 3000 euro al mese.

I prezzi mediamente possono oscillare da 400 a 1500 euro al mese a seconda del luogo dove decidi di vivere e dallo stile di vita che intendi tenere.

Ovviamente i paesetti in periferia hanno un costo nettamente inferiore rispetto a grandi città come Bangkok o altre città altamente turistiche.

Alcuni esempi del costo della vita nelle varie categorie:

Alloggio ,da 100 a 300 euro per persona (condividendo la casa con altre persone ovviamente ti farà spendere molto meno rispetto ad avere una tua abitazione privata, magari con piscina)

Ristoranti, da 1 a 3 euro nei banchetti lungo la strada, 5/12 euro nei ristoranti locali, oltre i 30 euro nei locali chic

Generi Alimentari, costano molto poco se presi al mercato (evita cibo italiano o più raffinato se non vuoi essere spennato)

Bollette, mediamente 50 euro al mese

Assicurazione sanitaria, dai 300 ai 1000 euro all’anno

Visto per il soggiorno, 500 euro all’anno

Trasporti, 2 euro per un taxi (30 km circa), bus meno di 1 euro, carburante praticamente gratis rispetto all’Italia

Internet, circa 10 euro al mese

Valuta locale, 1 euro  vale circa 38.98 baht (aggiornato al 17/01/2018)

 

Pro e contro

Tra i vari benefici di vivere in Thailandia possiamo trovare il clima caldo (delle volte troppo caldo) e le spiagge paradisiache.

La gente del posto è cordiale e sempre sorridente e questo è decisamente un punto a favore di questo bellissimo paese.

E’ necessario però adattarsi a vivere leggermente fuori dai principali centri abitati per non aver spese fisse esagerate come per esempio l’affitto, che nei centri delle grandi città è spesso superiore rispetto a quelli italiani.

Tuttavia con uno stile di vita sobrio e moderato, magari condividendo l’alloggio con qualcuno (è la spesa più ingente) è possibile vivere tranquillamente con meno di 500 euro al mese.

E’ necessario uno stile di vita minimalista ed evitare completamente gli sprechi, massimizzando più possibile ogni euro.

Tra i punti negativi a mio parere è la cucina, buona ma neppur lontanamente come quella italiana e il caldo micidiale nelle stagioni di punta.

Ti ricordo inoltre che prima di trasferirsi in Thailandia è consigliabile fare sempre una piccola vacanza per capire se può essere un paese che è giusto per te.

Non dimenticare assolutamente l’assicurazione sanitaria perché i costi delle cure e degli ospedali per gli stranieri potrebbero costarti veramente caro.

Inoltre se vuoi andare in Thailandia per lavorare devi sapere che non tutti i lavori sono consentiti agli stranieri, per saperne di più consulta tra le risorse utili.

Molti stranieri, per ottenere il visto (gratuito), devono uscire dalla Thailandia una volta al mese o ogni tre mesi.

Questo comporta una spesa che ammonta, come minimo, a una ventina di euro per viaggio in autobus a/r per Cambogia o Laos.

Senza contare gli eventuali visti per entrare negli altri paesi (quello cambogiano costa 16-20 euro).

Più varie ed eventuali.

Altri stranieri riescono ad ottenere altri tipi di visti, magari anche annuali, e dunque non sono costretti ad uscire dal paese troppo spesso.

Il costo di un visto annuale si aggira sui 100 euro.

Il clima è di tipo tropicale, molto caldo e umido, dominato dal regime dei monsoni.

Sono due le stagioni che caratterizzano il clima del paese, quella umida estiva tra maggio e ottobre e la secca stagione invernale tra novembre e aprile, i mesi tra marzo e maggio sono i mesi più caldi dell’anno.

La stagione delle piogge arriva a partire dal mesi di maggio e dura fino ad ottobre, attenzione potrete vivere giornate di pioggia ininterrotta.

 

Alcune Risorse Utili

Cambio Euro – Baht

Per trovare affitti a lungo termine in Thailandia

Ambasciata Thailandese

Lista lavori proibiti per gli stranieri

 

 

 

Allora cosa dici? Ti è piaciuto questo articolo?

Condividilo con tutte le persone a cui vuoi bene!!

A presto

Giorgio

 

 

PS: VUOI SAPERE COME RAGGIUNGERE LA LIBERTÀ FINANZIARIA E VIVERE DI RENDITA?

Ho creato questo sito per insegnarti esattamente tutte le strategie che devi seguire per essere finanziariamente libero in circa 10 anni partendo da zero.

Resta aggiornato quando pubblico un nuovo articolo entrando nel gruppo facebook oppure inserisci la tua mail nella colonna a sinistra…e non dimenticarti di dare un occhio al manuale per vivere di rendita.

Se sei curioso ti invito a leggere le mie guide:

  1. Come investire in borsa: La guida definitiva
  2. Come Creare una Rendita Mensile: La Guida definitiva per Fare soldi senza Lavorare
  3. Vivere di Rendita: La guida definitiva per la Libertà Finanziaria
  4. Fare soldi senza lavorare: La classifica completa delle migliori entrate passive

 

NO SPAM
NO PUBBLICITA’

Solo contenuti di valore!

 

www.viveredirendita.net

 

 

Annunci

3 pensieri riguardo “Vivere con meno di 500 euro al mese in Thailandia

  1. Assolutamente NO! 500 euro al cambio di oggi sono 19000 baht…. uno straniero non ce la fa a vivere con 19000 baht al mese e se per qualche ragione ci riesce e’ una vita di stenti… e’ quasi 10 anni che vivo in Thailandia e conti e prove le ho fatti parecchie volte…. il minimo per favore una vita degna di essere chiamata vita e’ 40mila baht, a 60/70mila si sta tranquilli e sopra 100mila decisamente bene…. la Thailandia di per se non e’ (piu’) un paese economico ma al massimo con un buon rapporto qualita’ prezzo

    Mi piace

    1. Grazie mille Nick. Mi son permesso di scrivere questo articolo perche ho degli amici che vivono a chang mai con circa 400~500 euro al mese ormai da parecchi anni. Ma anche loro mi han detto che il costo della vita aumenta anno dopo anno. Ti ringrazio per la tua segnalazione 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.