Come vivere a lungo e in buona salute

Vuoi sapere esattamente Come vivere a lungo e in buona salute?

Sei nel posto giusto!

Voglio anticiparti che si tratta di un argomento abbastanza particolare e non adatto a tutti che deriva da molte riflessioni che sono nate dalla lettura del libro Vivere 120 anni (che ti consiglio di leggere se sei curioso).

Quindi prendi l’argomento con le pinze e utilizzalo solo per ragionarci sopra senza dare per scontato che tutto quello che dico sia vero (anche se documentato da numerose ricerche scientifiche)

Ho deciso di scrivere questo articolo perché, per chi come me e te vuole vivere di rendita, è fondamentale sapere come vivere a lungo e in ottima salute per più tempo possibile… perché ricordati sempre che la vita è bella.

 

Cenni storici

Iniziamo con una specie di storiella sulla nascita e sulla natura dell’uomo moderno…

L’essere umano nasce e si sviluppa oltre 10’000 anni fa con i primi vari Homo erectus, homo sapiens ecc…

All’epoca questo tipo di ominidi erano caratterizzati da uno stile nomade e un’alimentazione prevalentemente basata sulla caccia di animali selvatici, sulla pesca e sulla raccolta di bacche e frutti.

Cos’è successo poi?

Gli uomini creando clan sempre più numerosi hanno deciso di abbandonare il nomadismo per creare i primi villaggio mettendo le basi per la riproduzione della specie umana.

Per far fronte alle nuove nascite sempre maggiori e alle richieste di generi alimentari che sembravano non bastare mai l’uomo ha sviluppato e perfezionato la pratica dell’agricoltura.

E da qui per la prima volta nella storia l’uomo inizia a cibarsi non più di carne e bacche, seppur presenti in quantità minori, affidando la maggior parte della sua alimentazione a cereali e altre coltivazioni.

Questo nuovo metodo per produrre cibo ha permesso all’uomo di sfamare molta gente a dei prezzi molto contenuti e soprattutto di non andare più a caccia di animali come i suoi antenati.

E’ proprio in questo momento che il motivo principale delle malattie e del malessere dei giorni nostri inizia a svilupparsi… ovvero il consumo di cereali e altre coltivazioni amidacee.

Nei tempi della scienza e soprattutto della storia della Terra 10’000 anni sono pochissimi nell’evoluzione di una specie, compresa quella animale quindi l’uomo in realtà non si è ancora abituato al consumo di prodotti agricoli.

In tutto questo tempo il nostro organismo non è cambiato ed è ancora ottimizzato per alimentarsi come i nostri antenati preistorici.

Infatti tempi pre l’evoluzione di una specie possono necessitare anche di centinaia di migliaia di anni, che per noi sono tantissimi anni ma per la Terra non è altro che un battito di ciglia.

 

Il corpo umano

Il corpo umano si è sviluppato fin dall’antichità per utilizzare il “metabolismo dei grassi“, ovvero la capacità di scomporre i grassi per produrre l’energia di cui abbiamo bisogno.

Nell’epoca preistorica i grassi derivavano in parte dalla carne rossa ma anche da numerose bacche e frutta secca.

Ora, e sempre di più, stiamo forzando il corpo ad alimentarsi con il “metabolismo dei carboidrati” ai quali non è per niente abituato.

Le grandi quantità di carboidrati che mangiamo ogni giorno come pasta pizza pane biscotti ecc ecc non fanno altro che riempire il nostro corpo di zuccheri.

Infatti i carboidrati derivanti dai cereali e dagli amidi (fagioli e patate) si trasforma in glucosio una volta ingerito e digerito, senza nessun tipo di filtro facendo aumentare la glicemia.

La frutta e la verdura invece, che sono sempre carboidrati, sono ricchi di fruttosio e di vitamine e minerali che vengono filtrate dal fegato prima di essere messe in circolazione nel sangue.

La maggior parte dei regimi alimentari in Italia si basa sulla classica dieta mediterranea che ottiene circa il 60% delle calorie giornaliere esclusivamente da farinacei.

Ed è proprio questo il problem…

Il 90% delle patologie moderne derivano dal consumo eccessivo di carboidrati provenienti da farine e amidi…

Facciamo un esempio delle patologie più comuni:

  • Malattie del sistema circolatorio (infarto, ictus ecc) – che generano il 38% delle morti in Italia
  • Tumori – che generano il 30% delle morti in Italia
  • Diabete – che generano il 6% delle morti in Italia
  • Obesità – ormai uno dei problemi moderni principali
  • Cellulite – non causa morti ma è una patologia vera e propria

Infatti quasi la totalità di queste patologie si genera e si alimenta con il glucosio che deriva da il consumo di questi alimenti incriminati.

Ti basta pensare che quando ti fanno una TAC per vedere eventuali masse tumorali, ti fanno bere un bottiglione di acqua e zucchero…

Questo perché poi durante la TAC le particelle di glucosio (sinonimo di zucchero) andranno a depositarsi proprio vicino alle cellule tumorali, alimentandole e facendole crescere.

 

Come mangiare per vivere a lungo e in buona salute

Questa piramide rappresenta un’alimentazione perfetta per vivere a lungo e in perfetta salute.

Si tratta ovviamente di una dieta senza farinacei ne fagioli e patate…

Quindi in realtà si tratta di una cosa abbastanza strana (tranquillo è strana anche per me), se sei abituato a mangiare tantissimo pane pasta pizza ecc.

E’ una trasformazione che si fa col tempo e necessita di pazienza e impegno.

Le prime 2 settimane con il regime alimentare nuovo saranno durissime ma una volta passate quelle il corpo si abituerà e diventerà molto più semplice da gestire.

I benefici collaterali derivanti da questo tipo di alimentazione sono:

  • Perdita di peso in eccesso
  • Eliminazione quasi totale delle patologie circolatorie
  • Eliminazione di cellulite e obesità
  • Impossibile prendere il diabete
  • Maggiore energia e grinta durante la giornata
  • Vita più lunga
  • Mai più colpi di fame improvvisa o sensazioni di avere lo stomaco vuoto
  • Basta picchi glicemici

Detto questo ti invito a provare almeno per una settimana e poi vedi come va e come ti senti.

Ti ricordo che si tratta di una cosa che inizierò a praticare tra poco e che non sono un dietologo quindi prendi questo argomento come spunto 🙂

Prendi l’argomento con le pinze e utilizzalo solo per ragionarci sopra senza dare per scontato che tutto quello che dico sia vero (anche se documentato da numerose ricerche scientifiche)

 

Allora cosa dici? Ti è piaciuto questo articolo?

Condividilo con tutte le persone a cui vuoi bene!!

A presto

Giorgio

 

 

PS: VUOI SAPERE COME RAGGIUNGERE LA LIBERTÀ FINANZIARIA E VIVERE DI RENDITA?

Ho creato questo sito per insegnarti esattamente tutte le strategie che devi seguire per essere finanziariamente libero in circa 10 anni partendo da zero.

Resta aggiornato quando pubblico un nuovo articolo entrando nel gruppo facebook oppure inserisci la tua mail nella colonna a sinistra…e non dimenticarti di dare un occhio al manuale per vivere di rendita.

Se sei curioso ti invito a leggere le mie guide:

  1. Come investire in borsa: La guida definitiva
  2. Come Creare una Rendita Mensile: La Guida definitiva per Fare soldi senza Lavorare
  3. Vivere di Rendita: La guida definitiva per la Libertà Finanziaria
  4. Fare soldi senza lavorare: La classifica completa delle migliori entrate passive

 

NO SPAM
NO PUBBLICITA’

Solo contenuti di valore!

 

www.viveredirendita.net

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.