Come evitare le truffe finanziarie

Ogni giorno leggo articoli di truffe mirabolanti che puoi vedere praticamente solo nei film, con persone che rubano milioni e milioni di euro come se fossero noccioline.

E ovviamente leggo anche di persone che si fanno letteralmente fregare da dei “venditori di fumo”.

Viste le molte richieste ho deciso di scrivere una piccola guida per evitale le truffe, soprattutto quelle più “dolorose”, ovvero quelle finanziarie.

Mi concedo di aggiornare questa guida ogni volta che mi viene in mente o si presenta un nuovo tipo di truffa, quindi ti consiglio di tenerla sempre a tua disposizione.

Sinceramente mi sono rotto le p**** di vedere gente che scappa con le tasche piene di banconote, a discapito di qualche credulone che gli ha creduto.

Però attenzione, se sei caduto in qualche truffa non è solo colpa del ladro (perché è cosi che si chiama), ma in parte è anche colpa tua perché sicuramente ti sei fatto ingolosire da guadagni facili o altre promesse mirabolanti.

In questo articolo troverai 6 regole che, se rispettate, ti proteggeranno da ogni truffa da oggi in poi… hai la mia parola.

 

Regola numero 1: La conoscenza è la miglior assicurazione

Quando conosci le cose per come sono veramente, nessuno ti può fregare (se non sei un pandolo)

Certo, li fuori ci sono dei veri e propri professionisti della truffa, senza scrupoli e pronti a rubarti anche il sangue dalle vene se necessario, ma se ti assicuri con studiando e imparando puoi stare abbastanza tranquillo.

Se investi su te stesso e sulle tue conoscenze, informandoti sempre prima di fare le cose e sapendo esattamente cosa stai facendo.

Se non sei sicuro di una cosa, semplicemente non fare nulla e prendi tempo finché non ti sarà più chiara.

Ti vengono proposti degli investimenti strani?

Studia e informati su come funzionano prima di farli.

Ti viene proposto un metodo miracoloso per guadagnare il 3% al giorno?

Se ti informi, anche solo pochi minuti, puoi scoprire che non è possibile ottenere dei rendimenti di quel tipo in modo sicuro.

Conoscenza = sicurezza

 

Regola numero 2: Investire è una coperta corta

Non si può avere tutto nella vita.

Sicurezza o super rendimento?

Devi saper scegliere perché non puoi averli tutti e due.

Ad esempio un investimento che rende il 10% annuo, in un periodo con rendimenti praticamente a zero, presenta ovviamente dei rischi, anche se magari in questo momento non ne sei consapevole.

Investire è una coperta corta, se aumenta il rischio diminuisce la sicurezza, e viceversa.

 

Regola numero 3: Il rendimento è il termometro del rischio

Ti promettono il 2% al giorno con capitale garantito?

Non farti fregare!!!

Questa regola è collegata con la regola numero due.

Maggiore è il rendimento che ti viene promesso e maggiore è il rischio che stai sostenendo.

Non mi credi?

Non c’è niente di male se vuoi provare lo schema miracoloso che ti promette guadagni del 7% al mese, ma fallo con la consapevolezza che presto perderai tutti i tuoi soldi, e soprattutto fallo con un capitale limitato.

Vuoi un esempio? Eccoti servito.

Questo giovane “fenomeno della finanza” prometteva risultati prodigiosi ai suoi clienti.

Il risultato lo puoi benissimo immaginare 😉

 

Regola numero 4: I soldi facili non esistono

A prescindere, evita qualsiasi strumento o investimento che ti promette arricchimento rapido o la libertà finanziaria con pochi spiccioli.

E’ possibile vivere di rendita ma sono necessari capitali elevati, e soprattutto un metodo ben consolidato per raggiungere quell’obiettivo che ti sei prefissato.

“Schei fa schei” si dice in veneto, se vuoi far tanti soldi con gli investimenti hai bisogno di grossi capitali.

Se ti promettono e ti illudono di vivere alle Hawaii come Briatore investendo 5000 euro, e magari facendoti invitare qualche amico o familiare all’interno del progetto, ti consiglio sinceramente di lasciare perdere.

 

Regola numero 5: Mai dare soldi in mano alla gente

Se per fare un investimento ti chiedono soldi in contanti e banconote appena stampate nel 99% dei casi è come se ti fossi messo a 90 pronto per farti… fregare.

Mai dare soldi da investire in mano a nessuno.

Gli investimenti veri devo essere sempre fatti a tuo nome e devono”girare” in piattaforme di investimento serie e regolamentate.

Se il tipo che ti sta promettendo il 10% al mese con capitale garantito ti chiede il capitale in contati o con bonifico intestato a suo nome, alza le antenne e non ci cascare!

 

Regola numero 6: Stai attento se vieni pagato per “portare dentro” gli amici

Se i tuoi guadagni salgono esponenzialmente se inviti i tuoi amici all’interno di quel meccanismo di investimento miracoloso, nel 99% dei casi ti trovi di fronte ad uno schema ponzi.

In cui il “malvivente” cerca di raccogliere più soldi possibili prima di fare il botto.

In questo caso solitamente i rendimenti sono veramente molto golosi, e grazie al passaparola remunerato in molti casi i truffatori riescono a raccogliere diversi milionate di euro, per poi sparire

Vuoi un esempio abbastanza famoso? Et voilà.

 

Voglio salutarti con un’immagine divertente, che riassume quello che penso relativamente a questo argomento.

Non esistono segreti nella vita (e negli investimenti ancora meno), solo duro lavoro e molto molto studio 🙂

 

Ricordati sempre…

Scelte facili, vita difficile.

Scelte difficili, vita facile.

 

Anche oggi è arrivato il momento di salutarci 🙂

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo o scrivi un commento qui sotto

Ci sentiamo presto

Giorgio

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.