Fare trading sulle news

Navigando su google o sui vari social mi capita spesso di incontrare vari banner o siti che sponsorizzano e promuovono il trading sulle notizie economiche detto anche trading sulle news.

Mi ricordo che qualche anno fa questo tipo di strategie erano le più commercializzate in assoluto e posso dirti per certo che hanno fatto molti ma veramente moltissimi danni, facendo perdere migliaia e migliaia di euro agli investitori di tutto il mondo.

Quindi perché scrivo questo articolo?

Semplicemente perché voglio proteggerti e farti evitare in tutti i modi questo tipo di operatività e voglio dimostrarti con dati alla mano che fare trading con le news è una cacata pazzesca, che non può fare altro che farti perdere soldi.

Bisogna dire che le news sui mercati finanziari esistono ed esisteranno sempre e proprio per questo è necessario trattarle e “gestirle” nel modo più corretto possibile per salvaguardare il proprio capitale di trading.


Perché evitare le news?

Molto semplice…

Perché i movimenti che derivano dalle news sono impossibili da prevedere e il risultato che ne deriva è letteralmente imprevedibile, generando molto spesso su e giù bruschi e repentini sui mercati.

Fare trading è una cosa meravigliosa ma per farlo in modo corretto è necessario “eliminare” tutte le cose che non si possono controllare.

Ti faccio un esempio molto semplice per capire questo concetto.

E’ come quando vai al casinò… l’unico modo che hai di vincere è quello di non giocare, scegliendo di eliminando quello che non puoi controllare ovvero la fortuna.

E’ la stessa identica cosa.

Inoltre durante le principali notizie i broker aumentano in modo sproporzionato gli spread delle operazioni e le rendono fin da subito matematicamente non convenienti.


Come gestire i mercati in prossimità delle notizie

Durante le elezioni importanti, durante qualsiasi NFP, sia di un voto per rimanere o lasciare l’UE, la cosa migliore da fare se vuoi uscirne vincitore è quella di non fare nessuna operazione.

Non farlo.

E’ proprio durante queste notizie che le grandi banche hanno il via libera per far impazzire i mercati di tutto il mondo, facendo saltare gli stop loss di migliaia di trader e “spennando i polli” che non sanno cosa fare.

E se ti lasci spennare… non sei altro che un pollo anche tu 🐔

Non esiste momento più stupido per fare trading di quando escono le notizie economiche più importanti.


Come sfruttare il calendario economico

La cosa bella delle news è che, la maggior parte degli eventi di notizie che incidono sui prezzi sono programmati e facilmente visibili per tutti.

Io uso il calendario economico di Investing come fonte principale.

Gli eventi veramente importanti e che possono impattare molto sul prezzo sono quelle con 3 tosi sulla voce “impatto”.

E neanche tutti.

Quelli che prendo in considerazione maggiormente sono:

  • Gli NFP “non farm payroll”: ogni primo venerdì del mese alle 14.30
  • Eventuali dichiarazioni degli utili per le aziende (in caso di trading azionario)
  • Eventuali forti notizie economiche come le elezioni del presidente USA o la BREXIT

Una buona regola è quella di evitare di tradare da 3 giorni ad una settimana prima dell’evento (in base all’intensità) per non incorrere in strani movimenti.

Non ho intenzione di lasciare che le notizie possano dettare il successo o il fallimento del mio trading.

Anche oggi siamo arrivati alla fine di questa piccola lezione.

Se l’articolo ti è piaciuto ti invito a condividerlo con più persone possibili 🙂


COME POSSO AIUTARTI?

COPIA LE MIE OPERAZIONI GRATIS 🌱

LEGGI IL MIO LIBRO 📗

CANALE TELEGRAM📲


Scelte facili, vita difficile.

Scelte difficili, vita facile.

Giorgio


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.