Il crollo più veloce della storia

Il mercato azionario globale durante la pandemia è sceso di circa il 30% dai suoi massimi, toccando il minimo il 23 marzo per poi tornare a salire di un +40%, spinto dai forti stimoli delle banche centrali.

In questo modo da inizio anno il rendimento totale è leggermente negativo, -5% circa.

Che tipo di crisi è quella che stiamo vivendo se comparata a quelle passate?
 
In termini di consistenza di ribasso rimane nella media, quelle del 2000 e 2008 sono state molto più pesanti dal punto di vista percentuale, arrivando anche al -57% rispetto ai massimi.
 
Quello che caratterizza quella di oggi è la velocità del ribasso e della ripresa, in questo modo si aggiudicano il guinness world record per velocità.

Sono stati dei mesi veramente assurdi, siamo passati da un momento di gloria che sembrava senza fine ad un momento di panico globale… e il bello è che potrebbe non essere ancora finita.

Quello che a posteriori possiamo analizzare è che, chi ha comprato durante il ribasso ci ha guadagnato e chi ha venduto per paura basandosi sui suoi istinti primordiali è rimasto con l’amaro in bocca.

Esistono una serie di meccanismi “mentali” contorti che portano la maggior parte degli investitori “principianti” a vendere praticamente ai minimi di mercato e a comprare ai massimi, generando ingenti perdite.

Per questo, soprattutto se parti da zero o se ti senti indeciso, è fondamentale trovare una persona che ti guidi nell’insidioso mondo della finanza. Che ti permetta di evitare di fare errori troppo grossi per essere recuperati.

Che altro dire…
 
Quello che succederà nei prossimi giorni / settimane / mesi ovviamente mi è ignoto, il mercato non necessariamente si muove secondo un processo “causa-effetto” ma piuttosto per “domanda-offerta”, almeno nel breve termine.

Ricordati sempre che qualsiasi previsione di mercato che leggi online o nei quotidiani, non è altro che un furbo tentativo di attrarre la tua attenzione (o, perché no, di venderti qualche corso o newsletter finanziaria)

Niente e nessuno può prevedere in anticipo i movimenti del mercato, ne ora ne mai.

L’unica cosa che è fondamentale tenere sempre nella nostra mente ben salda è che investendo dobbiamo accettare le oscillazioni che sono quelle che ci permettono di generare profitto.

Il mercato infatti non sale sempre, e le correzioni come quella che stiamo vivendo, non servono altro che a dare respiro e maggior vigore ai futuri rialzi.

Ricordati sempre la regola di base è: maggiori oscillazioni riesci ad accettare e maggiori profitti riuscirai a generare (ovviamente investendo in modo consapevole e nel lungo termine.


COME POSSO AIUTARTI?

COPIA LE MIE OPERAZIONI GRATIS 🌱

LEGGI IL MIO LIBRO 📗

CANALE TELEGRAM📲


Scelte facili, vita difficile.

Scelte difficili, vita facile.

Giorgio


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.