Percorso per cambiare vita

Uno dei migliori esercizi che conosco per se vuoi iniziare il tuo percorso per Cambiare vita si chiama “Come se“. 

In realtà non è niente di straordinario: funziona esattamente cosi…se vuoi cambiare, agisci adesso come se già fosse tuo quel cambiamento.

Così se voglio essere più estroverso mi chiedo: “Se già fossi estroverso, ora cosa farei?” E inizio a farlo.

O se voglio diventare più ordinato mi chiedo: “Se già fossi ordinato, adesso cosa farei?” E inizio a farlo.

O se voglio diventare una persona più calma mi chiedo: “Se già fossi calmo, adesso cosa farei?” E inizio a farlo.

O se voglio imparare ad investire mi chiedo: “se fossi un investitore di successo cosa farei?” inizio a farlo.

Una cosa semplice che non ho certo inventato io.
Ma è molto efficace, e soprattutto funziona molto bene.

A volte, però, qualcuno mi chiede: ma questo non significa fingere?

Così ieri sera, prima di andare a dormire, riflettendo su questa domanda ho compreso la risposta giusta: No, significa iniziare a cambiare.

Se inizio a studiare una lingua, provo a parlare in quella lingua anche se faccio errori, se non mi viene spontaneo e devo sforzarmi per usare parole che non mi appartengono.

Fingo? O sto imparando una lingua nuova?

Se voglio imparare un nuovo lavoro, inizialmente farò cose che devo forzarmi a fare perché non mi appartengono e non ho mai fatto.

Fingo? O sto imparando un nuovo lavoro?

Pensavo anche al mio noce: ogni autunno cambia profondamente il suo aspetto perdendo tutte le foglie.

Ma è un processo che richiede diverse settimane e si conclude, di solito, a metà dicembre.

Il mio noce è cambiato solo alla fine, quando tutte le foglie sono cadute?
O ha iniziato a cambiare alla prima foglia che si ingiallisce, mentre iniziano una a una a cadere?

Agire come se significa iniziare a cambiare.

E poiché stai cambiando, cioè stai facendo qualcosa che prima non facevi e che probabilmente neanche hai mai fatto, sarà strano.

Non sarà spontaneo o semplice, potrebbe risultare scomodo e faticoso e all’inizio richiedere uno sforzo.

L’idea di “spontaneità” è poi spesso travisata: non significa che quella cosa sia naturale, ma solo che mi sia così familiare da farla senza doverci pensare.

Per me è spontaneo cambiare le marce dell’auto mentre guido o digitare velocemente le lettere sulla tastiera senza neanche guardarle.

Ebbene, non sono cose che ho imparato forzandomi inizialmente e con un certo sforzo?

Se io sono da un lato di un fiume e voglio arrivare sulla sponda opposta, devo attraversare un ponte.

Se voglio farlo, dovrò cambiare, iniziare a fare dei passi nella direzione in cui voglio arrivare e non sarà più come prima, quando ero fermo sulla mia sponda.

Agire come se significa iniziare a muovere i primi passi nella direzione in cui voglio trovarmi domani.

Ma iniziare adesso.
Perché se non inizi a cambiare oggi, non stai iniziando a cambiare affatto.

Ma quando sarò ordinato, quando sarò estroverso, quando il mio noce sarà spoglio o quando sarò arrivato dall’altra parte del ponte, non sarà per caso, non sarà accaduto “di colpo”.

Sarà stato un processo.

Alla fine mi sembrerà ovvio, mi sembrerà spontaneo il mio cambiamento.

Ma il percorso ha richiesto piccoli passi, piccoli primi passi faticosi magari, che hanno comportato sforzo e determinazione.

Spesso dovendo resistere alla voglia, comoda, di restare dove ti trovi e non fare fatica.

Il cambiamento non arriva, non capita, non accade.
Il cambiamento è una scelta che comporta un processo
.

Quando vuoi cambiare, agire come se ti aiuta a definire quali sono i primi passi concreti per farlo.

Agire non è finzione, ma iniziare un cambiamento.
E come dico sempre non basta solo agire, devi anche farlo capendo come agisci e perché.

Consapevolezza e azione.
I due ingredienti di un cambiamento che sia autentico, profondo e stabile.

Ricordati sempre…

Scelte facili, vita difficile.

Scelte difficili, vita facile.

Anche oggi è arrivato il momento di salutarci 

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo o scrivi un commento qui sotto

Ci sentiamo presto

Giorgio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.